Precisazioni del Groupe PSA sulle sue attività in Iran | Media PSA Italia

Precisazioni del Groupe PSA sulle sue attività in Iran

download-pdf
download-image
download-all
Lun, 04/06/2018 - 18:30


Dopo la firma del JCPOA[1] del 14 luglio 2015 e la revoca delle sanzioni internazionali contro l'Iran del 16 gennaio 2016, il Groupe PSA ha siglato degli accordi di joint venture con Iran Khodro il 21 giugno 2016 e Saipa il 6 ottobre 2016. Obiettivo di tali JV, pienamente conformi alle risoluzioni ONU e ai regolamenti americani, europei e francesi in vigore, è offrire ai clienti iraniani veicoli moderni dei marchi Peugeot e Citroën, che propongano la massima sicurezza, confort e protezione dell’ambiente.

Dopo il ritiro americano dal JCPOA annunciato l’8 maggio 2018, il Gruppo ha avviato il processo di sospensione delle attività delle sue JV, per adeguarsi alla legge americana entro il 6 agosto 2018. Con il sostegno del Governo francese, Groupe PSA è in contatto con le autorità americane per concordare una deroga.

Il Gruppo segue attentamente l’evoluzione del contesto normativo ed è in contatto con le autorità dei Paesi interessati, per essere sempre conforme a tutti i regolamenti.

Le attività di Groupe PSA in Iran rappresentano meno dell’1% del suo fatturato, e questo contesto non modifica gli obiettivi generali del piano Push to Pass, né gli orientamenti finanziari attuali.

 


[1] Accordo di Vienna sul nucleare iraniano o piano d’azione congiunto

Scroll