Il protocollo di misure messo a punto da Groupe PSA, T&E, FNE e Bureau Veritas vince il premio ECOBEST 2017 | Media PSA Italia

Il protocollo di misure messo a punto da Groupe PSA, T&E, FNE e Bureau Veritas vince il premio ECOBEST 2017

download-pdf
download-image
download-all
Ven, 06/10/2017 - 09:30

Il protocollo creato da Groupe PSA per fornire informazioni corrette e precise ai clienti dei marchi Peugeot, Citroën e DS vince il premio europeo « ECOBEST 2017 » per la pertinenza del suo progetto. Il protocollo, rappresentativo del consumo medio dei clienti, è riproducibile e solido.

E’ stato sviluppato in collaborazione con due ONG, T&E e FNE, sotto la supervisione di Bureau Veritas che ha verificato l’esattezza e l’integrità dei risultati.



Lo sviluppo di un protocollo di misurazione risale a fine 2015. È stato avviato da Groupe PSA in associazione con due ONG, Transport & Environnement (T&E) e France Nature Environnement (FNE), e con un ente di certificazione indipendente a livello mondiale, Bureau Veritas. Dopo 18 mesi di test su 60 veicoli, circa 430 prove su strada e oltre 40.000 chilometri percorsi, le misure effettuate permettono di stimare il consumo in condizioni di guida reali per più di 1.000 versioni dei marchi Peugeot, Citroën e DS. Quest’iniziativa, una novità assoluta nel settore dell’auto, vince il premio « ECOBEST 2017 ».

Riconoscimento di primo piano nel campo delle iniziative, azioni e tecnologie a vocazione ambientale, il premio «ECOBEST 2017» è stato assegnato dai membri della giuria AUTOBEST provenienti da 31 paesi europei, che rappresentano la più grande giuria indipendente del settore automobilistico, per numero di paesi rappresentati.

AUTOBEST accoglie con favore l’iniziativa di Groupe PSA in collaborazione con T&E, FNE e Bureau Veritas: «Per la prima volta nel settore automobilistico, un costruttore propone un approccio scientifico alla misurazione del consumo di carburante in condizioni reali. In un periodo in cui vengono rimesse in discussione le cifre dei consumi, con il sospetto che non riflettano la realtà, il progetto attuato da Groupe PSA afferma la volontà di trasparenza del costruttore francese nei confronti dei suoi clienti.»

La cerimonia di premiazione sarà organizzata all’inizio di febbraio 2018.

Scroll