Groupe PSA accelera la sua espansione nel mercato dell’after-market in Cina con l’acquisizione di LONGSTAR | Media PSA Italia

Groupe PSA accelera la sua espansione nel mercato dell’after-market in Cina con l’acquisizione di LONGSTAR

download-pdf
download-image
download-all
Ven, 29/03/2019 - 09:30

•          Groupe PSA continua l’attuazione del suo piano strategico, dopo l’acquisizione di partecipazioni in altri due distributori di ricambi nel 20181.

•          Groupe PSA ha l’ambizione di acquisire una posizione forte sul mercato dell’IAM (Independent Aftermarket) in Cina, attraverso:

o          i suoi distributori JIAN XIN, UAP e LONGSTAR;

o          la sua joint-venture DPCA;

o          accordi commerciali con partner come YouErKuai a Guangzhou.



Groupe PSA ha acquisito una partecipazione di maggioranza in LONGSTAR per continuare ad estendere la sua attività di ricambi nel mercato automobilistico cinese. LONGSTAR è un grossista di ricambi con sede nella provincia di Fujian, in Cina. La sua acquisizione contribuirà ad estendere la presenza geografica di Groupe PSA, che può già contare su Jian Xin nella regione di Shanghai e su UAP dalla provincia dello Shandong.

Con due grandi centri logistici e 40 piattaforme di distribuzione, LONGSTAR mette attualmente a disposizione di 4 000 riparatori indipendenti 10 000 referenze di ricambi provenienti da 18 fornitori internazionali.

La strategia multimarca di PSA Aftermarket, uno dei pilastri del piano strategico Push to Pass, punta a soddisfare le esigenze di tutti i clienti de post-vendita del mondo, a prescindere dal loro potere d’acquisto, dalla marca o dall’età del loro veicolo. Questa strategia si basa su due pilastri: una vasta offerta di pezzi di ricambio multimarca e una rete di riparazione multimarca, Euro Repar Car Service.

Grazie a LONGSTAR, Groupe PSA accede a un sistema di distribuzione logistica competitivo ed efficiente, in linea con gli standard più avanzati del mercato. L’obiettivo è accelerare l’aumento delle vendite dei suoi ricambi multimarca, tra cui quelli della nuova gamma Eurorepar.

In Cina, la gamma Eurorepar ha già 17 famiglie di prodotti che coprono il 55 % delle esigenze delle officine indipendenti.

Tramite la sua clientela, LONGSTAR contribuirà anche all’espansione della rete Euro Repar Car Service in Cina che, dopo 18 mesi, ha già 480 officine. Con 4 000 officine entro il 2023, la Cina contribuirà in modo massiccio allo sviluppo della rete su scala mondiale che, a quella data, dovrebbe avere 10 000 officine.

Carlos Gomes, Direttore della Regione Cina e ASEAN, ha sottolineato: « Groupe PSA attua una strategia offensiva in Cina, non solo per quanto riguarda le vendite di veicoli nuovi, ma per tutti i suoi obiettivi del piano Push to Pass. Il post-vendita è uno dei successi di PSA in Cina e la terza iniziativa ci dà l’occasione di accelerare questo successo. »

Christophe Musy, Direttore di PSA Aftermarket, ha dichiarato: «La Cina diventerà presto il primo mercato Aftermarket del mondo. Abbiamo grandissime ambizioni e per questo ci stiamo già assicurando delle posizioni forti e stiamo creando una vasta copertura geografica. »

Scroll