Covid-19: Fondation PSA fornisce un supporto eccezionale all'alleanza "All United Against Coronavirus" di Fondation de France, AP-HP e Institut Pasteur | Media PSA Italia

Covid-19: Fondation PSA fornisce un supporto eccezionale all'alleanza "All United Against Coronavirus" di Fondation de France, AP-HP e Institut Pasteur

download-pdf
download-image
download-all
Mer, 08/04/2020 - 11:15
  • Mobilitazione per aiutare l’emergenza Covid-19, di tutti i fondi allocati per gli inviti a presentare i progetti 2020 di Fondation PSA
  • Questa donazione aiuterà la mobilità delle strutture a supporto delle persone malate e fragili


"La crisi sanitaria che stiamo affrontando, ha messo in luce il ruolo cruciale della mobilità nel soddisfare i bisogni essenziali delle persone: accesso all’assistenza sanitaria, farmaci, prodotti per l’igiene e alimentari. La crisi sanitaria del Covid-19 ci colpisce tutti direttamente, e colpisce ancora di più le persone fragili e isolate. Messi di fronte alla portata delle esigenze di mobilità espresse da un grande numero di associazioni. Fondation PSA ha deciso di contribuire a questo fondo nazionale dedicato. Il suo Comitato di Esperti garantisce, su base giornaliera, la più corretta ed efficiente distribuzione dei fondi tra le varie associazioni” ha dichiarato Karine Hillaireau, General Delegate di Fondation PSA.

“Di fronte alle numerose sfide che affrontiamo e a quelle che dovremo affrontare nelle prossime settimane e mesi, una cosa è certa: mai nella nostra storia moderna abbiamo avuto così tanto bisogno di aiuto reciproco e solidarietà. L’aiuto fornito da Fondation PSA è molto prezioso in questo senso” sottolinea Axelle Davezac, Amministratore Delegato di Fondation de France.

Il Consiglio di amministrazione di Fondation PSA si è riunito in sessione straordinaria giovedì 2 aprile. Ha deciso di reindirizzare tutti i fondi previsti per i suoi inviti a presentare le proposte per il 2020 a beneficio delle soluzioni di mobilità di emergenza solidale a favore di:

  • La mobilità degli operatori sanitari e sociali verso i malati, incluso l’aiuto domiciliare ai più anziani e disabili,
  • La distribuzione di generi alimentari, prodotti per la salute e l’igiene per le persone in situazione precarie o isolate. 
  • ·Sostegno alla mobilità delle strutture di interesse generale che svolgono azioni in settori di attività essenziali per la vita della nazione, in questo periodo di crisi sanitaria, in particolare per mantenere la mobilità dei più fragili nelle aree rurali.
 
Scroll